17 luglio 2018
Home / Curiosità / Tipi di Ostriche
tipi di ostriche

Tipi di Ostriche

Tipi di Ostriche

Sapete quanti tipi di ostriche esistono? ve lo spiegheremo proprio in questo articolo dedicato alle ostriche: uno dei piatti più raffinati e richiesti nel nostro ristorante Trattoria Alla Busa di Rovigo.

Le ostriche sono innanzitutto una categoria di molluschi molto speciale: ne esistono varietà differenti, ma sono presenti in tutto il mondo, e questo fa sì che le loro sfumature sensoriali siano davvero molteplici e sorprendenti.

Le ostriche sono per la maggior parte un prodotto di allevamento, che cresce con più vigore in ambienti meno salini di acqua calma, quei “campi” sottocosta lontani dal moto ondoso.

Tali bacini sono più ricchi di sostanze nutrienti e, grazie al naturale scambio con l’ambiente, le carni dei molluschi cedono un po’ della loro potente salinità guadagnando sfumature quasi dolci e suadenti.

TIPI DI OSTRICHE

Per analizzare i vari tipi di ostriche, potremmo distinguere innanzitutto la varietà europea da quella pacifica, proprio in ragione dell’appartenenza a due diverse famiglie della specie.

Vediamo alcune tipologie:

  • La Perle de l’Imperatrice è un’ostrica piena, carnosa, croccante e offre in bocca un sapore dolce e persistente. Si tratta di un’ostrica potente, di impressionante personalità che stabilisce nuovi standard e scuote i criteri di gusto e piacere di degustazione.

tipi di ostriche: la perle de l'imperatrice

  • Spéciale Gauloise chiamata anche ” la Gallica”, viene selezionata nei migliori allevamenti in Bretagna per poi essere affinata nelle acque del fiume Belon, precisamente a Riec sur Belon. Si tratta di un’ostrica molto pregiata e tra le migliori in assoluto di tutta la Bretagna.


tipi di ostriche: gauloise  

  • Pousse en Claire Label Rouge detta “la perla rara fa battere il cuore ad ogni appassionato di ostriche perchè indice di perfezione. Sapore: pieno, dolce con gusto di terreno accentuato, carne soda e croccante, sapore prolungato. Un’esperienza da non perdere.

tipi di ostriche: la perla rara

  • Fine de Claire Verte presenta un caratteristico colore verde dato dall’alga navicule bleue  presente  nelle claires, una peculiarità esclusiva di questa zona di produzione che, oltre al colore, ne conferisce un gusto particolare ed irripetibile.

tipi di ostriche: Fine de Claire Verte

  • Muirgen cioè nata dal mare, è il nome scelto per questa ostrica di provenienza irlandese nata e cresciuta in un ecosistema unico. Sapore: di rara prelibatezza, carne polposa, sapore molto equilibrio con retrogusto dolciastro.

tipi di ostriche: muirgen

  • Tsarskaya, “l’ostrica dello zar” viene allevata nella Regione della Bretagna, più nello specifico a Cancale nella famosa baia di Mont Saint Michel. Sapore: eccezionale, carne polposa, perfetto equilibrio con retrogusto dolciastro.

tipi di ostriche: Tsarskaya

  • Belon 000, la regina delle ostriche è una grande specialità degli ostricultori della regione di Marennes-Oléron la Belon è l’ostrica piatta europea che si distingue per una conchiglia piatta, simmetrica e tondeggiante.

tipi di ostriche: belon 000

PROPRIETà DELLE OSTRICHE

Le ostriche sono molluschi bivalve di grande pregio sia organolettico, sia commerciale, infatti, è considerato un alimento di lusso.

 Si possono mangiare anche cotte, ma per gustare appieno il particolare sapore delle ostriche è preferibile consumarle crude.

Hanno un apporto energetico molto basso perché non hanno grassi e sono ricchi di proteine.

ABBINAMENTI

Il fortunato connubio tra ostriche e champagne dal nostro immaginario è associato alla seduzione raffinata, o meglio, all’amore nascente che si nutre di romantiche cene a lume di candela.

Non a caso le ostriche oltre a essere molto buone, hanno anche la fama di avere grandi doti afrodisiache.

Se c’è una cosa che accomuna tutti i tipi di ostriche è senza dubbio l’abbinamento: il famoso “ostriche e champagne“. Vediamo gli abbinamenti per alcuni tipi di ostriche.

FINE DE BINIC

Con questa tipologia di ostrica consigliamo un Nicolas Feuillatte Cuvée 225 Millesimée 2005. tipi di ostriche champagne cuvee

FINE DE CLAIRE

Consigliamo un abbinamento armonioso con uno champagne come Mailly Grand Cru Brut Réserve maison Mailly.

tipi di ostriche: champagne brut

BELON DU BELON

sarebbe perfetta al fianco di una cuvée raffinatissima come la Belle Epoque 2004 di Perrier-Jouët.

TIPI DI OSTRICHE champagne belle epoqueAlla Trattoria Alla Busa potete assaggiare la tipologia di ostrica fine du belon n.4 abbinata con dell’ottimo champagne consigliato dalla casa.

Ostriche sempre fresche e di ottima qualità per garantire un’ eccellente sapore. Servite da sole oppure in un bel piatto di cruditè, specialità di Trattoria Alla Busa.tipi di ostriche

cruditè di mare

COME APRIRE UN’OSTRICA

In questo breve vi facciamo vedere come aprire un’ostrica in modo facile e veloce.

Vi aspettiamo per degustare il mare come non avete mai immaginato!

prenota trattoria alla busa

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

pesce fresco, i trucchi per riconoscerlo

Pesce fresco: i trucchi per riconoscerlo

Pesce fresco: i trucchi per riconoscerlo Quante volte abbiamo voglia di prepararci dell’ottimo pesce fresco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *