22 settembre 2018
Home / Curiosità / Tartare di pesce: una moda 4 stagioni
tartare di pesce

Tartare di pesce: una moda 4 stagioni

Tartare di pesce: una moda 4 stagioni

Tartare…. è questo il nome che utilizziamo per indicare una specialità, dalle origini francesi, di carne rigorosamente cruda e condita con olio, sale e limone, che potete trovare da Trattoria Alla Busa.

Le origini della tartare arrivano da….

I Tartari. Un popolo guerriero della Mongolia che percorreva grandi distanze con i propri cavalli.

Prioprio durante queste attraversate, pare mettessero della carne sotto alla sella per farla ammorbidire mentre cavalcavano.

Così facendo la carne diventava davvero molto tenera e pronta per essere consumata… anche cruda!

Proprio per analogia è stato dato il nome “tartare” ad un piatto di carne cruda e morbida.

La tartare oggi…

Al giorno d’oggi la ristorazione, si è sempre più specializzata nel ricercare e preparare questa pietanza, estendedosi anche a carne verdura e frutta, adattandosi a tutti i gusti e alle occasioni: la tartare è un piatto gustoso e allo stesso modo semplice e veloce da preparare.

Richiede però una mano esperta e attenzione ad alcuni passaggi, per una riuscita perfetta!

Di FONDAMENTALE importanza è la scelta degli ingredienti: che sia carne o pesce i prodotti devono essere di alta qualità.

Il piatto forte di Trattoria Alla Busa: la tartare di pesce

Per una porzione di tartare di pesce, sono necessari almeno 50g a persona di pesce pulito e privo di ogni suo scarto.

Quale pesce utilizzare per la preparazione della tartare? non ci sono limiti nella scelta di pesce da utilizzare per la preparazione, comunque consigliamo il pesce spada, la ricciola, il tonno e il salmone.

IMPORTANTE: per la tartare, essendo pesce crudo, è importante utilizzare del pesce che sia stato prima sottoposto ad abbattimento, ossia congelato per almeno 24 ore ad una temperatura di almeno -20°C, una procedura che evita l’insorgere di batteri nocivi.

Così come per la carne, anche per il pesce è meglio evitare la tritatura e la frollatura e, prima di ogni preparazione è bene marinarlo con del succo di limone e salarlo.

Come preparare una tartare di pesce

Come prima cosa, tagliate a coltello 300g di filetto di salmone, privato della pelle e spinato.

Emulsionatelo con tre cucchiai di olio extravergine, succo di limone e sale.

Pulite mezzo finocchio e tagliatelo a dadini.

Preparatevi quindi ad impiattare disponendo un coppapasta rotondo sul piatto: riempitelo con uno strato di finocchio, uno di salmone e ancora uno di finocchio. Sfilate lo stampo e decorate la tartare con qualche dadino di arancia perfettamente spellato.

ristorante specialità pesce

Volete degustare una tartare di pesce di qualità?

La cucina di Trattoria Alla Busa, specializzata in crudità di pesce, vi propone tartare di salmone, tonno, branzino, pesce spada, battuta di gamberi crudi di Sicilia, battuta di scampi.

Vi aspettiamo per assaggiarle e…non farne più a meno!

prenota trattoria alla busa

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

LE CRUDITE’ DI MARE NEL MONDO

LE CRUDITE’ DI MARE NEL MONDO Le cruditè di mare sono tra i piatti più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *