17 novembre 2017
Home / Curiosità / Come riconoscere il pesce fresco
pesce fresco

Come riconoscere il pesce fresco

Come riconoscere il pesce fresco con i consigli di Trattoria Alla Busa

In molti, durante queste calde giornate afose di fine agosto, metteranno in tavola svariate portate a base di pesce.

Ma sei sicuro di sapere come riconoscere il pesce fresco, quello che viene comunemente definito “di giornata”?

Ecco qualche consiglio di Trattoria La Busa che ti aiuterà a capire come distinguere il pesce fresco e a cosa fare attenzione quando lo mangi a casa o al ristorante.

Cosa guardare

Le carni del pesce, a differenza della carne di animali terrestri, sono bianche o rosate per scarsità di mioglobina (proteina di riserva dell’ossigeno nel tessuto muscolare); i pesci che compiono lunghe migrazioni o sono particolarmente veloci nel nuoto possiedono più sangue e una carne più rossastra, come il tonno, la palamita, la ricciola ecc.

Altri pesci come la trota salmonata, il salmone, il salmerino ecc. possiedono una carne rosea o arancione che non ha nulla a che fare con la concentrazione di mioglobina; essi possiedono un’alimentazione ad altissimo contenuto di crostacei, i quali (alimentandosi di una particolare alga) sono di colore rosso (grazie alla notevole concentrazione di astaxantina, una provitamina carotenoide ad altissimo potere antiossidante che, seguendo la catena alimentare, giunge fino alla carne del pesce).

Se il pesce è fresco o no, è possibile capirlo osservando le parti del suo corpo. L’occhio, le branchie, la pelle, le squame, il peritoneo, la colonna vertebrale e la carne possono lanciare dei segnali che, colti durante l’acquisto e la scelta del pesce, possono aiutarti a distinguere quello fresco da quello andato a male.

Il pesce fresco presenta le seguenti caratteristiche:

  • L’occhio è convesso, la cornea trasparente e la pupilla nera e brillante;
  • Le branchie sono di colore rosso vivace e senza muco. L’odore delle branchie (e della cavità addominale) è di alghe marine;
  • La pelle è di colore vivo, senza decolorazioni. Il muco cutaneo, presente naturalmente sulla superficie del pesce, è acquoso e trasparente;
  • Le squame aderiscono alla pelle. La carne è compatta ed elastica;
  • Il peritoneo, la membrana che riveste la cavità addominale, nel pesce fresco, aderisce alla carne;
  • La colonna vertebrale si spezza invece di staccarsi; internamente, lungo la colonna, non è presente alcuna colorazione.

Mentre un pesce non è fresco quando…

  • l’occhio è incavato al centro, la cornea lattiginosa e la pupilla è grigia;
  • Il colore delle branchie tende al giallastro ed è presente muco lattiginoso. L’odore delle branchie (e della cavità addominale) è acre;
  • La pelle si presenta spenta o in uno stato più avanzato di deperimento; il muco è grigio-giallognolo e opaco;
  • Le squame si staccano con facilità dalla pelle;
  • La carne è molla e flaccida;
  • Il peritoneo non aderisce alla cavità addominale e la colonna vertebrale si stacca. Inoltre, la zona lungo la colonna vertebrale, diventa di colore sempre più rosso con l'”invecchiamento”.

 

Vuoi assaggiare piatti di pesce fresco nel nostro ristorante? Vieni a trovarci a Trattoria Alla Busa per assaporare tutte le delizie prelibate del nostro mare.

Il mare a San Martino di Venezze.

prenota trattoria alla busa

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

frittura di pesce

Frittura di pesce: 5 cose da non fare assolutamente

Frittura di pesce: 5 cose da non fare assolutamente Basta sentirne l’odore e subito i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *