18 novembre 2018
Home / Itinerari & Attrazioni / Prodotti tipici del Polesine
prodotti tipici

Prodotti tipici del Polesine

I prodotti tipici della terra del Polesine

Il Polesine è la terra d’eccellenza per i paesaggi, i numerosi itinerari e i suoi famosi prodotti tipici.

Innanzitutto, il Polesine s’identifica con la provincia di Rovigo. Dal punto di vista geografico, il territorio del Polesine si trova principalmente tra due fiumi: l’Adige e il Po.

I prodotti tipici del Polesine, oltre ad essere patrimonio del territorio, sono conosciuti in tutto il mondo per la qualità e la freschezza con cui vengono coltivati/ allevati.

Le “eccellenze del Polesine” sono:

  • riso del delta del poRiso del Delta del Po IGP(indicazione geografica protetta): Il Riso del Delta del Po IGP è il cereale appartenente alla tipologia Japonica, gruppo Superfino, nelle varietà Carnaroli, Volano, Baldo e Arboreo. Le varietà Arborio, Baldo e Volano si prestano per la preparazione di ottimi risotti, timballi e supplì mentre il Carnaroli IGP è particolarmente indicato per prestigiosi risotti dell’alta ristorazione.
  • insalata di LusiaInsalata di Lusia IGP: è la sola in Europa tutelata dal marchio IGP, ottenuto nel 2009. Si iniziò a coltivarla nella prima metà dell’ottocento, ma è un secolo dopo che a Lusia decolla la produzione di ortaggi e diventa un’importante attività commerciale oltre che agricola. Ricca di fibre e sali minerali.
  • radicchio-di-chioggiaRadicchio di Chioggia IGP: ha il cespo tondeggiante e compatto, con foglie di colore rosso più o meno intenso con nervature centrali e secondarie bianche, sapore gradevolmente amarognolo e consistenza croccante. In Veneto si produce più di metà del radicchio di tutta l’Italia e il radicchio di Chioggia è primo per superficie coltivata, quantità di produzione e presenza sul mercato, mentre in tutto il mondo si sono diffuse tipologie che lo imitano, ma non lo eguagliano.
  • Aglio-bianco-polesano-DopAglio Bianco Polesano DOP (denominazione di origine protetta): nel corso degli anni la sua importanza per l’economia del polesine è cresciuta notevolmente tanto che oggi nella zona si produce circa il 90% dell’aglio veneto e il 60% del prodotto nazionale. Per questo motivo l’aglio viene anche chiamato l’oro bianco del Polesine.
  • prodotti tipiciMelone del Delta del Po: I meloni del del­ta sono gustosi e saporiti, dal sapore tipico, molto dolci ma con un retrogusto salino. Esiste un legame stretto tra il territo­rio del Delta del Po e le caratteristiche organolettiche del melone del Delta.
  • miele del delta del poMiele del Delta del Po: prodotto naturale per eccellenza, ric­co di vitamine e dal grande potere energetico, è un alimento adatto a tutta la famiglia, indicato per momenti di importante stress fisico e mentale.
  • zuccaZucca di Melara: il Polesine è un territorio adatto alla col­tivazione della zucca, soprattutto nelle aree del Delta del Po e dell’alto Pole­sine.  Le tipologie più coltivate sono: la Zucca Violina e la Zucca Delicata.

 

  • cefalo del polesineCefalo del Polesine: il cefalo è un pesce dal corpo cilindrico, più compresso in direzione della coda, con il capo allargato e appiattito. Si trova nelle lagune Venete dal Po al Tagliamento (Venezia).
  • cozza-di-scardovariCozza di Scardovari: è prodotta con allevamenti su pali all’interno di un’area di 12 ettari data in concessione all’interno della Sacca degli Scardovari, vasto specchio d’acqua compreso tra le foci del Po di Gnocca e del Po delle Tolle.
  • vongola verace del polesineVongola Verace del Polesine: La zona di origine delimitata e garantita fa parte del Delta del Po Veneto e comprende le lagune che ricadono sui Comuni di Rosolina, Porto Viro e Porto Tolle per un totale di circa 5300 ettari.
  • pesce-azzurroPesce azzurro: in particolar modo l’acciuga è molto pescata nel mare an­tistante le lagune del Polesine (il mer­cato più importante è quello di Pila) e si distingue dalla sarda perché più al­lungata e con pelle liscia sul ventre. E’ specie di primaria importanza per l’in­dustria conserviera. Viene trasformata anche in pasta (pasta d’acciughe) uti­lizzata in cucina.

Trattoria Alla Busa a San Martino di Venezze (Rovigo) offre prodotti tipici del Polesine rivisitati nei vari piatti proposti dallo chef Polonio Massimo e accompagnati da una cantina di vini consigliata dallo staff qualificato e professionale.

Vieni a conoscerci di persona!

prenota trattoria alla busa

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

migliori spiagge a rovigo

Le migliori spiagge di Rovigo

Le migliori spiagge di Rovigo Finalmente è arrivata l’estate! Quale miglior modo di festeggiare il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *