24 settembre 2017
Home / Prelibatezze del territorio / Pesce di stagione: quale mangiare a settembre?

Pesce di stagione: quale mangiare a settembre?

Pesce di stagione: quale mangiare a settembre?

Così come per frutta e verdura, anche la lista del pesce di stagione cambia: settembre ad esempio contiene specie estive ma anche quelle dell’autunno.

Perciò se vogliamo il pesce di stagione fresco, la varietà non manca tra cui scegliere per tante preparazioni diverse, dal cotto al crudo.

Ecco una lista utile per quando andrete in pescheria a scegliere il pesce da cucinare:

  • alalunga
  • alice
  • calamaro
  • cefalo muggine
  • gattuccio
  • lampuga
  • mazzancolla
  • moscardino
  • mormora
  • occhiata
  • pannocchia
  • passera di mare
  • pesce spada
  • ricci
  • ricciola
  • rombo chiodato
  • seppia
  • sogliola
  • spigola
  • spinarolo
  • triglia
  • vongola verace.

Siete curiosi di provare i ricci di mare? ecco come aprirli e prepararli

Dove mangiare pesce crudo a Rovigo Trattoria Alla Busa
Cruditè di ricci di Trattoria Alla Busa

Un sapore indimenticabile, da provare assolutamente, quello dei ricci di mare: ottimi da mangiare crudi con una spruzzata di limone, da spalmare sul pane o ancora per condire la pasta.

L’unica piccola difficoltà sta nell’aprirli.

Noi di Trattoria Alla Busa vi diamo alcune dritte per aprirli facilmente e poterli gustare:

  • Con delle forbici, effettuate un’incisione circolare intorno alla bocca del riccio, specialmente nella parte in cui è presente un becco;
  • Rimossa la parte superiore, vi ritroverete con la parte inferiore piena di acqua, uova e impurità;
  • Riponete in una ciotolina l’acqua che trovate all’interno del riccio;
  • Con l’aiuto di una forchetta, togliete delicatamente la parte nera delle uova del riccio;
  • Ora con un cucchiaino prelevate la polpa del riccio, ciò le uova, raschiando delicatamente dal basso verso l’alto;
  • Filtrate l’acqua dei ricci per riutilizzarla per le vostre preparazioni.

Pesce di stagione: primi piatti per settembre

Abbiamo fatto una lista, vi abbiamo detto come aprire i ricci, ora invece passiamo a come realizzare dei piatti di pesce di stagione.

Se pensate che il ragù sia solo di carne, vi state dando dei grossi limiti: avete mai sentito le Trenette con ragù di ricciola su crema di mozzarella?

è una ricetta che ha bisogno di tempo per essere preparata ma che sorprenderà tutti: un mix di ingredienti di stagione uniti al gusto delle spezie come curry e paprika.

Anche la zuppa di vongole è un primo piatto altrettanto godurioso e una soluzione ideale, sofisticata ed economica. Un po’ di acciughe daranno un tocco di sapore inconfondibile.

Oppure potete optare per un grande classico come gli spaghetti alle vongole, amato da tutti e veloce da preparare.

Per un primo in famiglia potete vi consigliamo i tagliolini con le canocchie, pasta fresca e crostacei saporitissimi per un gusto davvero unico.

Infine per i risotti preparati con il pesce di stagione vi consigliamo il risotto alla spigola, dal sapore delicato che soddisfa anche i palati più esigenti.

Pesce di stagione: secondi piatti per settembre

Passiamo ora ai secondi piatti.

Non può mancare un ottimo tortino di alici: a basso costo e veloce, ideale per chi ama il pesce ma non vuole spendere cifre esagerate.

Le alici avranno l’esterno croccante del pangrattato e un cuore morbido e caldo.

Un’alternativa ancora più veloce sono le alici all’agro, perfette sia come secondo che come antipasto, in base alla porzione.

E per finire.. avete mai sentito parlare di alici a scottadito? impossibile trovare un piatto più veloce e semplice di questo.

“Scottadito” deriva dal pesce sopra la brace rovente, da consumare subito e da prendere con le mani ma… occhio alle dita!

 

Potremo parlare di piatti a base di pesce per ore e ore ma rischieremo di annoiarvi.

Perché invece non venite a provare la nostra specialità di pesce a Trattoria Alla Busa?

I nostri clienti dicono di essere estasiati e soddisfatti dal pesce preparato…. chissà, noi comunque ti aspettiamo!

trattoria alla busa

prenota trattoria alla busa

Save

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

come preparare i canestrelli

Avete mai assaggiato i canestrelli?

Avete mai assaggiato i canestrelli? Avete mai sentito parlare dei canestrelli? li avete mai assaggiati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *