18 novembre 2018
Home / Itinerari & Attrazioni / I consigli dello Chef: il Picnic perfetto
il pic nic perfetto

I consigli dello Chef: il Picnic perfetto

I consigli dello Chef per un perfetto picnic primaverile

La primavera è finalmente arrivata, la Pasqua è alle porte, i primi fiori (speriamo anche gli amori) iniziano a sbocciare e il sole ci sorride! via libera al picnic all’aperto, per rendere speciale anche una sola giornata, con poco o nulla: basta un prato, un albero, un pò di sole, qualcosa di buono da sgranocchiare, un bel pò di amici simpatici e volenterosi, una palla, cani e bambini…e il gioco è fatto!
Ma ricordate che, se non ci si organizza bene, un picnic può diventare scomodo e “rovesciare” il nostro umore in un lampo!

Non preoccupatevi, ecco i consigli dello Chef per rilassarvi e godervi la vostra scampagnata fuori porta e trasformare un pranzo all’aperto in un evento da segnare nel calendario :

Prima di tutto munitevi di un cesto di vimini o una valigetta abbastanza grande, da poter contenere tutto l’occorrente e le sfiziosità che avete preparato e dei sacchi per la spazzatura mi raccomando!.picnic

  • Per il vostro picnic uno dei consigli è quello di realizzare piatti semplici, golosi e soprattutto veloci! Vietati i panini ripieni: cuciniamo prodotti freschi, perchè all’inizio della primavera il nostro metabolismo è impegnato a fronteggiare nuovi ritmi rispetto all’inverno appena passato e, quindi, pretendete cibi facilmente digeribili.
  • Occhio ai particolari che sembrano inutili, ma in realtà sono alquanto essenziali: qualche telo cerato (contro l’umidità del terreno), un paio di coperte, qualche pareo (che potrà proteggerci dal sole o dal vento), un rotolo di spago, un coltellino svizzero, una crema antistaminica (per eventuali, speriamo di no, punture di insetti), sale pepe e olio, un coltello affilato, un piccolo tagliere, tovaglioli di carta, piatti, bicchieri e posate di plastica (meglio se rigidi, perche’ se trovate un pò di vento…). Insomma, in un certo senso diventerete dei piccoli scout!
  • Usate le borse termiche per conservare a temperatura ideale le bevande, sia calde che fredde: vino (non esagerate mi raccomando), thè e caffè, acqua e coca cola… c’è n’è per tutti i gusti!

Un ultimo consiglio, anche se scontato, è quello di chiamare i tuoi amici e scegliere un posto perfetto per il vostro picnic perfetto, e buon divertimento!

Aspettate! per il vostro picnic lo Chef della Trattoria Alla Busa vi consiglia alcune ricette sfiziose e veloci da preparare:

Ad un picnic che si rispetti non devono di certo mancare i tramezzini e/o toast! e siccome è primavera e la parola chiave è freschezza, provate a farcirli con delle fette di pomodoro, foglie di insalata e del tonno, il tutto con un po di maionese magari!

tramezzini picnicSicuramente la giornata sarà pienamente soleggiata e quindi farà caldo, perciò una pasta fredda è l’ideale! come condimenti sono preferibili zucchine, pomodorini, pezzettini di formaggio e qualche gamberetto.

pasta fredda picnicSe la pasta non vi basta allora preparatevi a realizzare una gustosissima torta salata! gli ingredienti sono: verza, speck e provola.

torta-salata picnicOvviamente, potete accompagnare questi piatti con delle sane verdure condite come pomodori, insalata, radicchio, finocchi, carote….a voi la scelta!

insalata picnicE per completare questo fantastico picnic, un buon dolce non deve mai mancare! una cheesecake ai frutti di bosco ricorda molto i profumi della primavera, perciò ve la consigliamo insieme alla tipica crostata di marmellata.

picnic crostata

A tutto ciò ovviamente potete accompagnare qualsiasi tipo di bevanda, a vostro piacere, oppure del buon vino e delle ottime bollicine per completare.

Non ci resta quindi che augurarvi buon picnic, buon appetito e buon divertimento da noi del ristorante Trattoria Alla Busa San.Martino di Venezze (Rovigo)!

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

migliori spiagge a rovigo

Le migliori spiagge di Rovigo

Le migliori spiagge di Rovigo Finalmente è arrivata l’estate! Quale miglior modo di festeggiare il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *