18 novembre 2018
Home / Ricette / Cucinare il salmone: lo sapete che esistono ben 10 modi per farlo?
salmone in crosta di papavero in vaso cottura

Cucinare il salmone: lo sapete che esistono ben 10 modi per farlo?

Cucinare il salmone: lo sapete che esistono ben 10 modi per farlo?

Alla ricerca di una secondo piatto di pesce leggero e nutriente? noi ve ne diamo 10…. a base di salmone!

Con la sua carne soda, saporita e nutriente, è l’ingrediente giusto per realizzare varie preparazioni, anche d’estate!

Cucinare il salmone: la pulizia per prima cosa

Per pulire il salmone, utilizzate un panno umido e passatelo bene su tutto il pesce.

Per procedere poi al taglio, partite dalla testa e procedete ad un taglio trasversale eseguito verticalmente.

Dividete ora a metà il salmone partendo dalla coda fino alla testa. Con una mano reggete una metà mentre con la lama tagliate l’altra metà.

Eliminate quindi la sacca viscerale ed estraete la spina dorsale. Per far ciò eseguite un’incisione, premendo con il coltello contro la spina e spingendo verso l’alto.

Cucinare il salmone: come farlo

Il salmone di grandi dimensioni viene venduto a fette oppure a tranci che si possono preparare alla griglia o al forno.

I più piccoli vengono venduti interi e si cucinano al forno, al cartoccio oppure in crosta.

Consigliamo il salmone affumicato invece servito con crostini di pane o marinato con olio e limone oppure utilizzato per preparare delle sfiziose tartine.

Ecco 10 piatti che puoi preparare per cucinare il salmone!

1. Salmone farcito di zucchine con panna acida

Ingredienti:

  • 1 Kg filetto di salmone
  • 450 g zucchine
  • 200 g vino bianco secco
  • 200 g panna acida
  • 100 g pane casareccio a fette
  • uno scalogno
  • erbe aromatiche miste (maggiorana, timo, prezzemolo)
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Per la ricetta del salmone farcito di zucchine con panna acida, lavate le zucchine, spuntatele alle estremità e grattugiatele con la grattugia a fori grossi. Sbucciate e affettate lo scalogno, raccoglietelo in una ciotola con le zucchine grattugiate e condite tutto con un pizzico di sale e di pepe: lasciate marinare così per 30’. Portate a bollore il vino in una casseruola, finché non si sarà ridotto della metà: ci vorranno circa 20’.

Ungete con abbondante olio le fette di pane, tostatele in padella per un paio di minuti, lasciatele raffreddare, poi tritatele. Strizzate le zucchine dall’acqua che avranno rilasciato e mescolatele con il pane tritato, ottenendo una farcitura. Ricavate 6 trancetti di salmone; praticate in ciascuno un’incisione penetrando da un fianco e fuoriuscendo dall’altro; adagiateli in una pirofila, accomodandoli sul fianco, allargate con le mani l’incisione e riempite il vano creato con la farcitura.

Preparate un trito di erbe aromatiche, mescolatele con la panna acida e con il vino ridotto, quindi distribuite tutto sui tranci di salmone e infornateli a 220-230 °C per circa 20’.

2. Salmone, uova e salsa yogurt

3. Salmone alla Mediterranea

Ingredienti:

  • 1 Kg un filetto di salmone
  • 6 pomodori
  • aglio
  • timo
  • prezzemolo
  • vino bianco secco
  • olio d’oliva
  • pepe
  • sale

Preparazione:

Per la ricetta del salmone alla mediterranea, sistemate il filetto di salmone su una placca unta e cospargetelo con sale, pepe e un filo d’olio. Passate nel forno già a 200° per circa 20′, spruzzandolo durante la cottura con mezzo bicchiere di vino. Intanto pelate i pomodori (per farlo più facilmente incideteli con un taglio a croce e tuffateli per alcuni secondi in acqua bollente), quindi vuotateli dei semi e tritate la polpa.

Circa 5′ prima di completare la cottura, sfornate il salmone e cospargetelo con la polpa di pomodoro e con un trito aromatico composto da uno spicchio d’aglio, prezzemolo e timo fresco. Ripassate il pesce nel forno e completate la cottura. Servitelo con un pizzico di timo fresco.

4. Salmone e patate in cartoccio aromatico

5. Scaloppa di salmone fresco con salsa di acciughe

6. Trancio di salmone con agrumi e maionese di mandorle

Ingredienti:

  • 650 g un trancio di salmone con la pelle
  • 100 g mandorle pelate
  • un pompelmo rosa
  • un’ arancia
  • un lime
  • un limone
  • mandorle a lamelle
  • menta fresca
  • melagrana
  • olio di semi di girasole
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Per la ricetta del trancio di salmone con agrumi e maionese di mandorle, mettete le mandorle in una ciotola e copritele a filo di acqua. Lasciatele in ammollo per 4 ore. Frullate quindi le mandorle e l’acqua dell’ammollo nel mixer; passatele al setaccio, schiacciandole bene, per ottenere il latte.

Aggiungete sale e pepe e frullate il latte aggiungendo a filo circa 100 g di olio di semi. Completate la maionese con il succo di un limone. Pareggiate il trancio di salmone e adagiatelo con la pelle rivolta verso il basso in una placca coperta con carta da forno, leggermente unta di olio extravergine. Condite la polpa con un filo di olio extravergine di oliva e un po’ di scorza grattugiata di arancia, pompelmo e lime; infornatelo a 180°C per 10-15 minuti, a seconda dello spessore del trancio.

Sbucciate intanto gli agrumi a vivo, ricavando gli spicchi; sgranate la melagrana. Servite il salmone con la maionese, gli spicchi di agrumi, la melagrana, lamelle di mandorla tostate e foglioline di menta.

7. Filetto di salmone al pepe rosa

8. Filetto di salmone al cartoccio

9. Salmone farcito allo zenzero

Ingredienti:

  • 4 Tranci di filetto di salmone fresco con la pelle
  • 150 g Zucchine
  • 15 g Zenzero marinato
  • Finocchietto
  • Burro
  • Sale grosso e fino
  • Pepe

Ingredienti per il contorno:

  • Fritto misto di foglie di sedano
  • Germogli di soia
  • Erbette

Preparazione:

Rosolate in padella, in una noce di burro, le zucchine a rondelle sottili, insieme con lo zenzero marinato tritato e finocchietto anch’esso tritato, sale e pepe; fate raffreddare.

Incidete nello spessore della polpa i tranci di salmone con la pelle, aprendo una specie di tasca da farcire con il soffritto di zenzero e zucchine.

Appoggiate i tranci farciti su una placca coperta con carta da forno, guarniteli con alcuni grani di sale grosso, altro finocchietto, zenzero marinato e infornateli, nella parte bassa, a 200 °C per 10′.

Servite il salmone con il fritto di verdure suggerito o con altre verdure a piacere.

Cucinare il salmone in vaso cottura

Ecco un segreto che condividiamo con voi…. la nostra ricetta del salmone in vaso cottura!

Vediamo quali sono gli ingredienti utilizzati e la preparazione per questo fantastico piattoe…la VIDEO RICETTA!

salmone in vaso cotturaIngredienti:

  • salmone
  • semi di papavero
  • Senape
  • sale q.b.
  • olio q.b.

Preparazione:

  • Pulire e lavare il salmone e tagliarlo a quadrati.
  • Ricoprire uno dei due lati di smi di papavero e in una padella con un filo di olio e un po di sale scottarli finchè non diventano color oro
  • In un vasetto mettiamo un cucchiaio di senape, e funghi come base infine prendiamo due quadrati di salmone in crosta di papavero e riponiamoli delicatamente nel vasetto.
  • Chiudiamo il vasetto e inforniamo.

GUARDA LA NOSTRA VIDEO RICETTA!

Ecco, ora che sai anche tu i passaggi per cucinare il salmone in vaso cottura, stupisci i tuoi ospiti con questo piatto eccezionale!

Provalo preparato direttamente da Trattoria Alla Busa:

prenota trattoria alla busa

 

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

MOECHE FRITTE

Hai mai provato le moeche? vieni da Trattoria Alla Busa!

Hai mai provato le moeche? vieni da Trattoria Alla Busa! Un vero e proprio piatto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *