18 ottobre 2018
Home / Curiosità / Come abbinare il pesce al vino
abbinare il pesce al vino

Come abbinare il pesce al vino

Come abbinare il pesce al vino

Se anche tu sei in questo articolo, significa che vuoi scoprire davvero come abbinare il pesce al vino per rendere ogni cena un’esperienza indimenticabile e stupire i tuoi amici….o il tuo partner!

Ogni volta prepari una cena perfetta e ricercata a base di pesce ma poi cerchi il primo vino bianco che trovi in casa. Non possiamo dirvi che è sbagliato, ma è chiaro che sapere davvero cosa abbinare ai vostri piatti può allargare i vostri orizzonti enogastronomici!

Ogni tipologia e metodo di cottura varia e varia anche il metodo di abbinamento. Infatti, se vi siete mai fermati a mangiare nel nostro Ristorante Trattoria Alla Busa a San Martino di Venezze (Rovigo), sicuramente la nostra sommelier vi avrà consigliato il miglior vino della nostra cantina da accompagnare al vostro piatto di pesce.

Abbinare il pesce al vino per il gusto, sono determinanti le caratteristiche organolettiche e la cottura:

  • Per il pesce di carne magra cucinato alla griglia, al vapore o bollito, l’abbinamento ideale è con vini bianchi delicati, non aspri e di media concentrazione alcolica. Li potete abbinare ai nostri piatti di pesce come le grigliate di pesce, il pesce bollito ecc..
  • Per i crostacei invece, si abbinano perfettamente vini bianchi aromatici contraddistinti da un retrogusto amarognolo: adatti per bilanciare la dolcezza delle carni
  • Per fritture di pesce e quindi cotture grasse, si consigliano vini con capacita sgrassante: più alcool, acidità e anidride carbonica.
  • Pesce cucinato al forno come rombo, sgombro, sarde o alici lasciano invece spazio a vini rossi di medio corpo data l’intensità di sapore. Consigliamo dei vini bianchi opulenti o dei rosati decisi.
  • Per gusti decisi come le zuppe, guazzetti e caciucchi e caratterizzati da lunghe cotture sono più indicati vini rossi leggeri e giovani, acidi e poco tannici. Si abbinano inoltre, vini bianchi o rosati di gran corpo e con una buona componente alcolica.
  • Infine per pesci affumicati come il salmone, è consigliato uno spumante sorretto da una buona spalla acida o champagne.

Come avete visto quindi, la cottura influisce nella scelta del vino in quanto modifica le proprietà organolettiche della pietanza stessa.

Consiglio finale: accosta vini eleganti e freschi a cotture delicate e vini di maggiore struttura e complessità per cotture più complesse.

Trattoria Alla Busa consiglia sempre il meglio della cantina per i vostri abbinamenti di pesce, non perderti quindi un’esperienza unica all’insegna di nuovi orizzonti enogastronomici con piatti di alta qualità: dalle cruditè alle grigliate reali di pesce.

TI ASPETTIAMO!

prenota trattoria alla busa

Riguardo Alla Busa Staff

Alla Busa Staff
L’Osteria Trattoria alla Busa apre agli inizi degli anni trenta, quando Tullio Bernardinello, nonno materno dell’attuale gestore, adibisce ad osteria una casa ai margini del Borgo di San Martino di Venezze. La cucina è quella semplice e tradizionale, basata principalmente sui piatti tipici delle osterie del tempo. I piatti sono accompagnati con vino sfuso in bottiglioni che nonno Tullio va personalmente a scegliere presso i contadini dei Colli Euganei, servendosi per il trasporto di carrettieri che non di rado rappresentano la clientela abituale delle osterie di paese.

Guarda anche

delta del po

Il Delta del Po: tra terra e mare

Il Delta del Po: tra terra e mare Vogliamo parlarvi di un territorio molto vicino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *